Newsletter e visibilità su Internet

È qualche giorno che ho aperto questo blog, e gli accessi sono pochini. Come dicevo tempo fa, non è un problema tanto di contenuti, ma di visibilità. Il blog è nuovo, pochi siti lo linkano e ancora meno persone lo vengono a leggere. In un certo senso, è come se fossi invisibile.

Ovviamente ho messo un collegamento anche sul mio sito, ma su 20 persone che mi visitano soltanto 1 "passa" a leggere il blog. E pensare che il 5% di CTR (Click Through Rate, come si dice in gergo) è anche una cifra più che buona.

Ecco perché credo sia indispensabile l'utilizzo di una newsletter: ho una lista di indirizzi di editori, riviste online, siti per scrittori e chi più ne ha più ne metta, e ogni volta che realizzo un nuovo ebook oppure inserisco dell'altro materiale sul sito invio un comunicato per "informare" tutti i possibili interessati.

Tra tanti che nemmeno mi rispondono, di tanto in tanto c'è anche chi rimane in qualche modo interessato e inserisce la notizia o addirittura un'intera recensione sul proprio sito. Per come funziona Internet, poi, più siti linkano a una pagina e più facilmente Google la restituisce come risultato di una ricerca, aumentando di conseguenza gli accessi.

A Novembre sarà pronto l'ultimo numero de La Sindrome di Reinegarth. Nella newsletter collegata parlerò anche di questo blog, per cui mi aspetto che gli accessi inizino ad aumentare.

Simone


Link correlati:

Il mio sito personale

3 commenti:

Davide M. ha detto...

Ciao Simone (posso darti del tu?!) ho trovato qualche giorno fa casualmente il tuo sito e, incuriosito, ho scaricato i 4 e-book de "La sindrome di Reinegarth" e, ad ora, ho letto i primi due. Li ho trovati molto avvincenti (sarà anche perchè io studio neuroscienze cognitive e gli esperimenti sul sonno fanno parte del mio pane quotidiano!). Il progetto è molto interessante e gli e-book sono semplici e rapidi da leggere, per cui non necessitano neanche di essere stampati. Ho anch'io un blog (una cosa molto semplice per le mie limitate doti informatiche) e, come leggerò gli altri due, proporrò ai miei "lettori" i tuoi e-book... in bocca al lupo!!!

Davide

Anonimo ha detto...

Ciao Simone (anche io ti do del tu eeheh) il passa parola è una bella cosa, anche anche io farò il possibile :)
Penso che anche una newsletter sia un mezzo importante per raggiungere i propri lettori.

Old_Glory

Simone ha detto...

Ovviamente il "tu" va più che bene, e grazie per l'aiuto!