La prima stesura del libro dei gatti!

Oggi ho stampato per la prima volta il testo completo, dalla prima all'ultima pagina! Alla fine saranno un 160 cartelle... metà di Mozart e il doppio di Reinegarth. Sarà la volta buona? ^^

Qualche notizia in più: per il modo in cui l'ho scritto (sarà l'argomento della prossima puntata del corso di scrittura), non c'è molto da rivedere. Già adesso infatti si può leggere dall'inizio alla fine senza trovarci grossi errori e senza che manchi qualche pezzo. Non sono tanto sicuro di come filano le prime pagine, che temo mi toccherà riscrivere, ma per il resto direi che la prima stesura non dovrebbe discostarsi molto da quella definitiva.

Confesso inoltre che sono molto soddisfatto: rispetto ai tre romanzi che ho scritto in precedenzai mi pare più interessante (a chi non piacciono i gatti, in fondo? Sì, ne conosco qualcuno anch'io... ^^), più scorrevole, scritto meglio... l'ho già detto che ci sono i gatti? Insomma secondo me è un bel libro e spero che alla gente farà piacere leggerlo.

Grazie a tutti quelli che seguono il blog e che mi hanno incoraggiato nel lavoro. Spero che il libro piaccia soprattutto a voi (anche perché se vi fa schifo poi lo scrivete nei commenti ^^).

Adesso lo lascio lì per un mesetto, così quando mi ci rimetto sopra avrò le idee un po' più chiare. Come se non bastasse ho già in mente anche il prossimo libro... e forse dovrei parlare al plurale. Ma di questo ne parliamo dopo, vero? ^^

Simone

Link correlati:

Un pezzettino della prima stesura (è sempre lo stesso ^^)

8 commenti:

Matteo Scandolin ha detto...

Quando l'hai finito voglio leggerlo!! :)
Ah, oggi sul blog di Beppe Secergnini (qui) si parla proprio di scrittura...
MS

Federico Russo "Taotor" ha detto...

" Spero che il libro piaccia soprattutto a voi (anche perché se vi fa schifo poi lo scrivete nei commenti ^^). "

Hahahahahaha! (non riempio la pagina di "HAHA!" perché è da un po' che mi spaccio per uno scrittore). Sei cinicamente divertente, e 'sta cosa mi piace un botto. X°D Dobbiamo incontrarci, un giorno.

Ah, a proposito, bravo. Sei stato abbastanza veloce a scriverlo. Bene! Appena è possibile voglio leggerlo, a costo di violare diritti d'autore varî. :P

Anonimo ha detto...

Sono molto contento che ora sia arrivata la fase della fermentazione. Significa che il più è fatto (il più della stesura, non quello della pubblicazione, tu sai cosa intendo); poi devo proprio confessare la mia ignoranza nel chiederti lumi sull'unità di misura "cartella". Quanto identifica di preciso?
Grazie.
Ciao, dacty.

Simone ha detto...

Eccomi qua, è tutto il giorno che litigo con Lulu...

Matteo: Non vuoi, devi! Poi bello quell'articolo... ma sbaglio o mi copia? ^^

Federico: Tra 10 anni ci inviteranno agli stessi talk show. Peccato che ci scanneremo ^^

Dacry: Una cartella sono più o meno 1800 caratteri, 30 righe x 60 battute. Mi hai dato l'idea per un prossimo post, grazie!!! ^^

Simone

Shadowman ha detto...

bene bene...il mio va avanti lento...o meglio, a volte uno scatto da fare paura, poi giorni di pausa per le troppe cose da fare...e il troppo sonno mancante...aia aia...

Anonimo ha detto...

Grazie per la precisazione sulla cartella. Ciao, dacty.

Simone ha detto...

Shadow: Anche a me succede di bloccarmi. Da quando ho il blog scrivo più rapidamente, sarà che mi tiene allenato.

Dacty: Grazie a te! Ho già preparato un post sulla lunghezza dei romanzi ^^

Simone

mcnab ha detto...

Ciao!
non so se conosci già Morganti Editori...io l'ho appena scoperto e ho visto che ha una collana che tratta nello specifico romanzi che abbiano come protagonisti o co-protagonisti proprio i gatti...
Magari fa al caso tuo ;)
http://www.morgantieditori.it/home.htm