Finalmente c'è chi legge gli autori emergenti!

Quante volte siete stati convinti di aver scritto qualcosa di bellissimo, ma poi nel momento in cui avete provato a farlo leggere a qualcuno (i soliti amici e parenti che, poverini, si chiedono sempre perché l'avete presa proprio con loro) non riuscite a capire se il libro è piaciuto davvero e se, soprattutto, varrebbe davvero la pena di provare a pubblicarlo.

Ma ecco la bella notizia: il sito Narrativanuova.com ha formato un gruppo di lettura destinato alla valutazione di opere di autori emergenti. In sintesi, voi gli mandate il vostro libro (anche via posta elettronica), e loro vi faranno avere una scheda di lettura con un giudizio sul vostro lavoro.

Come dicevo, gli ho già inviato la sindrome di Reinegarth così da sapere se, secondo loro, vale o meno la pena di metterlo in vendita tramite un servizio di stampa on demand (per altre informazioni, consultate i post precedenti). Ovviamente appena avrò la scheda la metterò online, con sommo imbarazzo di tutti nel caso di un giudizio negativo. Però sarebbe divertente, no? ^^

Se vi interessa un servizio del genere, vi consiglio di affrettarvi a inviargli dei testi, perché nel momento in cui s'intaseranno con troppa roba da leggere vi toccherà aspettare una vita, mentre adesso venite subito dopo di me.

Eccovi qualche dettaglio in più, con le parole della redazione di Narrativanuova.com:

Gruppo di lettura

Narrativanuova.com ha attivato un servizio che per i giovani scrittori può essere di grande aiuto. Quante volte avete provato a far leggere il vostro manoscritto ad amici e parenti? Molto spesso ricevendo giudizi falsati dal grado di parentela che vi lega? Oppure, voi stessi, quando rileggete le vostre opere non sempre riuscite a notare la bellezza o la bruttezza, a seconda dei casi, del vostro scritto?

Questo gruppo di lettura da la possibilità di ricevere una valutazione da persone che non hanno nessun grado di parentela o di amicizia con voi. Una valutazione fatta da un semplice lettore che può darti una prima impressione sull'opera. Distaccata da ogni attaccamento emotivo.

Il servizio non deve essere scambiato per l'editing del testo o una correzione di bozze, ma una semplice valutazione (più approfondita possibile) fatta dai lettori, che molto spesso sono più spietati dei stessi professionisti del settore. Questo può mettere l'autore di fronte al reale valore della sua opera e magari, così, riuscire a migliorarla.

Per saperne di più:

Narrativanuova.com

La pagina del sito di lettura.

Le FAQ del sito di lettura.

Per inviare un'opera basta inoltrarla come allegato all'email: gruppo.lettura@narrativanuova.com e scrivere i tuoi dati personali: nome, cognome, e-mail, ecc... e i dati della tua opera: titolo, genere di appartenenza, ecc... grazie.

9 commenti:

Shadowman ha detto...

cosa grandiosa...mi toglierebbe un sacco di problemi che mi pongo...però avrei dovuto scrivere qualcosa di più, inviargli solo i racconti è un po' uno spreco...il primo romanzo della lunga saga è ancora di là da venire......

wood ha detto...

ma sei un blogghista utilissimo!! quante ne sai?? senti invece per leggere il tuo lìdi libercolo come faccio? ora sto leggendo quello di un altro bloggher linkato da me : OFYP ( rosario Lagana') mi piace molto! poi tocchera' a te!
basta con i libri dei soliti BIG, da ieri leggero' solo piu' emergenti!

Simone ha detto...

Be' Shadow, puoi sempre entrare nel gruppo dei lettori... oppure sentili magari i racconti sono apprezzati, no?

Wood: I miei libercoli (ebook) li trovi nei link a destra nello spazio "i miei ebook". Quello che dovrei mettere su Lulu per primo (se tutto va bene) è la Sindrome di Reinegarth, quello più di successo è Il Cubo (racconto breve), quello più "libro serio" è Mozart di Atlantide e quello più riuscito - almeno fino al prossimo - è di certo quello dei gatti, che al momento non si può leggere (anche perché devo ancora iniziare la revisione!)

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Azzarola, devo ancora finire l'ultimo romanzo e non credo farò in tempo! T_T Fa niente. Utilissimo consiglio, Simone!

Simone ha detto...

Ma quanti romanzi hai già scritto?!

Simone

Shadowman ha detto...

vabbè...alla fine li ho inviati, 2 racconti e 2 componimenti...boh...vediamo....

dactylium ha detto...

Mi sembra un servizio molto utile, però ho un dubbio: essendo esclusivamente basato sulla buona volontà degli organizzatori e delle persone appartenenti al gruppo di lettura (non credo che nessuno venga in tal caso retribuito per leggere, altrimenti avrei trovato il lavoro perfetto), ci sarà modo di conferire continuità e un minimo di efficienza al servizio?
In ogni caso è da provare.

Ciao, dacty

Simone ha detto...

Shadow: bene, poi facci sapere i "risultati"

Dacty: questo dipende da loro... finché non c'è tanta gente a farsi valutare (per qualche motivo gli emergenti sono molto restii a farsi leggere) credo andrà bene. Poi vedremo. ^^

Simone

Anonimo ha detto...

Il gruppo di lettura però è nato morto visto che non rispondono ad alcuna sollecitazione.
Encefalogramma piatto !!