Come aggiornare il blog durante le vacanze estive.

È da qualche settimana che si ripete, ma più passa il tempo e più le cose peggiorano: scrivo un post interessantissimo che mi è costato una fatica paurosa (vabbe' 10 minuti), lo spammo in tutto il mondo perdendo più del tempo che ho impiegato a scriverlo, ma ricevo 2 o 3 commenti e il contatore resta fisso a un malinconico 60-70 accessi.

E lo sapevo che andava a finire così, maledetta la bella stagione!

Insomma, che non bisognava postare durante il Sabato e la Domenica l'avevo già capito da tempo. Solo che adesso succede anche il Venerdì! La gente invece di stare il fine settimana davanti al computer preferisce andare a spasso se non addirittura al mare a prendere il Sole. Ma vi pare giusto?

Ho anche il sospetto che un sacco di adolescenti si colleghino a Internet durante le ore di lezione, perché terminate le scuole si è avvisato un altro netto calo dei visitatori. Ma come faranno? Cioè, hanno tutti il telefonino con l'accesso Web incorporato? Io all'età loro c'avevo l'orologio della Nintendo con Tetris, e quello era già il massimo della tecnologia!

E poi, visto che in vacanza ci vorrei andare pure io, chi c'ha voglia di stressarsi a pensare al blog pure sotto l'ombrellone? Sarebbe quasi da scrivere un chiuso per ferie, e tornare direttamente a Settembre. Ma poi ho il terrore che i miei lettori mi abbandonino per andarsi a leggere il blog di qualche scrittore ancora più sfigato di me (ce ne fossero pochi ^^) che magari le ferie le passerà a scrivere davanti al PC.

Alla fine ho riflettuto un po', e ho deciso di mettere giù una lista (ah, co' 'ste liste... ma sui blog si fa così) di escamotage più o meno viscidi per riuscire a tenere aggiornato il blog durante le vacanze quando magari trovare un PC con collegato a internet non è nemmeno così facile. E ovviamente adesso le scrivo qui sotto:

- Sforzatevi di scrivere qualcosa una volta a settimana, e sperate che i lettori non si annoino più di tanto.

- Preparate 12 post tutti in una volta la sera prima di partire, e poi ogni 2-3 giorni ne mettete uno online usando qualche internet point. Io effettivamente ho già fatto così e non se ne è accorto nessuno, anche se ai commenti rispondevo poco. ^^

- Approfittatene per sparire un po' dalla circolazione. In certi casi, che la gente si scordi di voi potrebbe essere un vantaggio.

- Puntate sul buon cuore dei vostri lettori e implorateli di tornare a Settembre. Ma tanto non torna nessuno.

- Se siete una donna, promettete che dopo le ferie metterete online le vostre foto tutta nuda mentre prendevate il sole su una spiaggia per nudisti. Poi se lo fate davvero i vostri lettori cresceranno di 100 volte, mentre se non lo fate già il fatto di aver scritto foto nuda in un post aumenterà comunque gli accessi.

- Chiedete a un amico di aggiornarvi il blog finché non tornate, e poi quando va in vacanza lui tenete aggiornato il suo. Il sistema funzina benissimo, ancora meglio se il vostro amico scrive meglio di voi.

- Scrivete un post strappalacrime dicendo che per gravi e inderogabili motivi personali non potete più aggiornare il blog per un periodo indeterminato. In questo modo riceverete migliaia di accessi di persone in cerca di notizie e quando tornerete saranno tutti felicissimi di rivedervi (anzi, di rileggervi). Non mettete online le vostre foto tutti belli abbronzati, però.

- Questo potrebbe funzionare davvero: dite che per un po' siete in vacanza ma che tornerete presto. Solo che non è divertente.

- Andate in vacanza e fottetevene del blog. Che in fondo è la sola cosa sensata da fare.

Simone

15 commenti:

Gloutchov ha detto...

Beh... potresti cambiare piattaforma. Passare a wordpress, che ti permette di pubblicare i post a date prefissate. Tu li scrivi tutti subito e vai in vacanza. Wordpress li pubblica uno alla volta, giorno per giorno, all'ora che decidi tu :)

Gloutchov ha detto...

Per quanto riguarda boopen, si, ho scritto un post su di loro...
Ecco l'indirizzo :)

http://31ottobre.blogspot.com/2007/07/boopen.html

riccardo gavioso ha detto...

Anzitutto complimenti per il blog, mi sto divertendo un mondo e vedo che non sono il solo.
Del tuo romanzo ne abbiamo già parlato e ti rinnovo i complimenti: in ogni caso il numero dei download mi sembra di tutto rispetto ( io sono in rodaggio ma arrivo a una cinquantina al mese ).
Davvero molto bella la copertina del libro dei gatti: spero di poterlo leggere presto.
Proposta: hai mai pensato di riunire il materiale relativo alle tue disavventure come autore esordiente (che poi sono quelle di tutti noi) e farle diventare un libro, includendo e sviluppando la parte che riguarda i capolavori che oggi non verrebbero pubblicati (molto divertente). Pensa che soddisfazione battere il sistema prendendolo per i fondelli... Eventualmente potrebbe diventare anche un libro a più mani, visto che di materiale ognuno di noi ne ha collezionato un bel po'.
Pensaci...
Concludo ringraziandoti per l'inserimento nel tuo sito: tra l'altro duplicato come Mozart, che onore :)

firmato: uno che non è andato al mare.
Riccardo Gavioso

Simone ha detto...

Glutchov: troppo lavoro passare a wordpress. Anche blogger ha un sistema di date, ma poi i post escono comunque appena salvati... bo!? Vado subito a leggere il post su boopen ^^

Riccardo: ben ritrovato! Grazie per i complimenti, il libro del blog me lo consigliano in molti, anche se a mio parere una volta stampati non è detto che i post restino altrettanto interessanti. E poi spero sempre che passi di qui un editore e che ci pensi lui ^^

Lo sdoppiamento (come penso avrai immaginato) è dovuto a blogger che fa sempre casini... mi dispiace ma uno dei link dovrà bere il veleno (questa la capirà solo chi ha letto Mozart... ^^)

Simone

riccardo gavioso ha detto...

Vada per il vino: " Sassicaia " o " Tignanello ", mi raccomando. Almeno avrò una dolce morte. :)

McNab ha detto...

Ma lo scrittore più sfigato di te, sono io? ^_^

A parte questo, credo che d'estate occorra mollare un po' la presa, almeno per qualche giorno.
Come dici tu, scuole e uffici chiudono (le fonti primarie di collegamento a internet).
La gente o va al mare, o va in piscina, al limite si collega di notte, ma per vedere le foto delle donnine nude :)

C'è di buono che, statisticamente, settembre è un mese ottimo per blog e forum.
Quindi...basta aspettare ;)

Simone ha detto...

Riccardo: faremo il possibile ^^

Macnab: io intanto sto utilizzando il sistema dei post prefabbricati... e speriamo che non arrivino troppi commenti!

Simone

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Io opterei per l'ultima opzione. Al massimo, fai un post quando ti capita e basta, alla fine mica puoi essere schiavo di Internet! Il tuo blog lo visito ogni volta che accendo il pc, quindi anche gli altri, presumo, se commentano quotidianamente, fanno come me.

P.S. Quest'anno le persone che si trasferiscono a mare o fanno una vacanza sono pochissime, rispetto agli altri anni. Così dicono.

Simone ha detto...

Federico: e adesso che mi hai detto che mi visiti sempre come ti aspetti che possa "abbandonare" il blog? ^^

Simone

Shadowman ha detto...

ae, a te scendono a 60/70 al giorno...io prima, in ottimi periodi, arrivavo se avevo una fortuna spropositata a 70 al giorno (di solito 40 o 50), ora che è periodo di magra si arriva a 10, massimomassimomassimo 15 accessi al giorno...e la cosa bella è che i miei pochi lettori non sono manco andati al mare, semplicemente si rompono di accedere un secondo per vedere che dice sto fesso qua...! io nemmeno andrò in vacanza...starò a casa, chissà però se quest'anno riuscirò a superare i record degli anni passati (2 volte al mare il primo anno di uni, 1 volta il secondo anno...ora però sto bene con gli esami, che cavolo..!)

Simone ha detto...

Shadow: in realtà sono più di 70. Il fatto è che moltissimi arrivano da google cercando magari un libro di quelli che ho recensito, pensano "ma che è sta roba" e se ne vanno. Insomma non è il numero che conta, ma i lettori affezionati.

Li hai finiti 'sti esami? Dai che tra 7-8 anni sei medico specializzato. ^^

Simone

Shadowman ha detto...

sgrat sgrat...no te l'ho detto, se va tutto liscio posso trovarmi perfettamente in pari a settembre...in modo che posso cominciare a studiare direttamente le bombe che starò facendo a lezione, e cioè anatomia patologica e patologia medica...booooom...sgrat sgrat...!

Raffaele Abbate ha detto...

il libro è arrivato
lo leggerò al mare in agosto e al ritorno ti farò sapere

ah grazie per i ringraziamenti finali

Simone ha detto...

Raffaele: ok, pensavo ci mettesse di piu'. Attento a lasciarlo all'ombra perche' qualcuno mi ha detto che la rilegatura di Lulu si scioglie al sole... anche se io non ho fatto la prova ^^

Simone

lei ha detto...

semplicemente io posto dal cellulare! Blogspot lo consente :-)