È arrivato il mio ebook reader, e-ink, lettore di ebook, palmare anti accecamento o come caXXo si chiama.

Chi segue un po' la scrittura online avrà già sentito parlare di questi cosi, e nella mia veste di aspirante scrittore famoso emergente digitale non potevo non essere uno dei primi ad accattarmente uno.

Quelle che seguono sono le mie prime impressioni sul Sony PRS-505, quello che ho preso io... A revolutionary digital reading experience secondo quello che dice la casa produttrice.

Prezzo: dico subito che questi lettori in Italia ancora non si trovano. Io l'ho comprato su E-bay pagando 200 Euri il coso sopracitato e 35 euri circa di dogana. Il costo è altino ma tempo addietro avevo visto altri modelli che costavano tranquillamente il doppio... e comunque data la mia posizione credo che l'acquisto fosse quasi obbligato per cui a me sta bene. Ah, la spedizione è arrivata in una decina di giorni, insomma abbastanza liscio come acquisto dall'estero.


Ancora la scatoletta, ma vista da un'altra angolazione.


Il contenuto della scatola denota un certo... bo' fate voi: il lettore, un foglietto di istruzioni, un Cd e un cavetto usb. Il caricabatterie te lo compri a parte, o ricarichi il lettore attaccato al PC. La calcolatrice è mia non stava nella scatola!


Il lettore da vicino, se vedete è molto sottile e la custodia è efficace. Esteticamente direi che è ok.


Ecco il messaggio di avvio del lettore, che foto irrinunciabile!


La schermata di selezione degli ebook. Il coso in questione è anche un fantasmatico lettore MP3 con ben 200 mega (sì ho detto mega) di memoria interna, e sì ovviamente tutti noi vorremmo andare a fare jogging con questo affare in tasca. Per chiarire, il lettore prende anche schede SD e Memory Stick, per cui se volete altra memoria non ci sono problemi.


L'ebook più bello mai stampato. E lo so che non si stampano, gli ebook.


Un altro ebook che leggerò a brevissimo, qualcuno lo conosce 'sto tizio?


Ecco la prima magagna: se leggete un PDF impostato come foglio A4, i caratteri sono troppo piccoli e vi tocca leggerlo per sbieco (o chiedere all'autore vostro amico di mandarvi il file in un altro formato ^^). Chiaramente, i pdf non preparati per questi lettori sono TOTALMENTE ILLEGGIBILI per cui scordatevi di leggervi tutti i pdf che avete accumulato fino a oggi.


Un ebook impostato come si deve, evidentemente è ben leggibile. Il testo dal vero sembra un foglio di carta stampata e non uno schermo digitale, anche se lo sfondo grigiastro non è il massimo. Comunque l'immagine rende male: in realtà c'è un buon contrasto tra il testo e sfondo, che non è così scuro come appare in fotografia.

Per impressioni di lettura e un giudizio complessivo vi toccherà aspettare un po'!

Ciao!

Simone

14 commenti:

prostata ha detto...

In effetti mi ero preoccupato un po' per il contrasto... sembra bellissimo e viene davvero voglia di farselo regalare da qualche parente spendaccione! :D

Alex McNab ha detto...

Ah! Pubblicità occulta... al mio ebook! GRAZIE :)

Riguardo al lettore.
Esteticamente mi sembra carinissimo. Sai quanto spazio risparmierei in valigia a comprare un coso così? ;)
Le impostazioni per leggere gli ebook non sembrano complicatissime, anche se la pecca riguardante i PDF è antipatica.

Aspettiamo le valutazioni successive, di cui io ti ringrazio già anticipatamente :)

Comunque mi sa che prima o poi lo comprerò... dopo il Blackberry che già mi attende in negozio :/ Siamo tutti schiavi della tecnologia!

Andrea ha detto...

Ma i cari vecchi libri non sono piu' di moda? :S -.-"

Simone ha detto...

Prostata: a questo punto fatti regalare quello che costa 600 dollari... anche se secondo me è identico ^^.

Alex: appena lo avrò usato un po' meglio scriverò un post più dettagliato.

Andrea: non è solo questione di moda (anche se è anche quello). Per dirne una, certi libri stampati non li troverai mai (tipo i miei ^^).

Simone

gelostellato ha detto...

fico!
epperò ancora non mi serve
però fico!
:)

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Avevo letto un post analogo sui Gamberi, le impressioni sono comunque le stesse.
Io sono sempre dello stesso parere: troppo costoso, per degli scrittori squattrinati! XD

Gloutchov ha detto...

Mmh... non mi sconfinfera. Per il prezzo che ha, preferirei un oggetto differente.

Aspetto la prossima generazione di lettori... magari sfrutteranno tutte le caratteristiche dei display e-ink e, in particolare, la loro flessibilità (visto che è paragonabile ad un foglio di carta). Vedremo...

sgerwk ha detto...

Simone, oltre ai pdf il coso legge anche altri formati, tipo txt, doc, html? Magari in questi altri formati non c'e' il problema dei caratteri troppo piccoli del pdf.

Simone ha detto...

Gelo: certo se a uno non serve è piuttosto inutile comprarselo. ^^

Federico: a me non pare troppo costoso... come dicevo già 1 anno fa costavano il triplo, e uno scrittore in teoria deve spendere molto di più solo tra presentazioni, PC per scrivere, stampe, fotocopie, concorsi ecc... diciamo che è un aggravio, questo è certo ^^.

Glauco: be' un supporto piegevole piacerebbe molto anche a me. Comunque è talmente piccolo e "morbido" (ha una custodia di pelle) che sembra un'agendina, il problema non è certo l'aspetto.

Sgerwk: legge un po' di tutto. Pdf, rtf, txt, jpg, png, bmp, MP3, AAC, e l'inutilissimo formato proprietario Sony BBeB. Diciamo che la compatibilità non è un problema insormontabile (ho visto in giro un sacco di programmi che convertono tra i vari formati) solo che è un po' una rottura.

Simone

Bruno ha detto...

L'ultima foto, quella con il carattere finalmente leggibile, conteneva un numero di parole ben ridotto. Insomma sarebbe un voltare pagina di continuo, in una reale esperienza di lettura (il tempo di caricamento della pagina successiva è istantaneo, almeno?)...
Ti dirò, dalle testimonianze che ho visto in giro, tra cui la tua, mi si rafforza sempre più la convinzione che l'oggetto-libro sia ancora imbattibile. Ammetto però di non aver avuto ancora la fortuna di provare un ebook reader...

Simone ha detto...

Bruno: avendo un file ben impostato si può scegliere tra 3 livelli di "zoom" e quello nella foto è un caso abbastanza estremo. Come già detto, questo coso non deve necessariamente sostituire il libro, ma rendere leggibile tutto quel materiale scaricabile che su schermo mi distrugge gli occhi.

Appena possibile metto un altro articolo con qualche altra impressione.

Simone

danila ha detto...

stupendo!!! Anche io lo voglio!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Hai provato a leggere sotto l'ombrellone ? il contrasto tiene ?

Anonimo ha detto...

Ma è grigio..... ci perderei la vista.