Se volete leggere ebook gratis di fantascienza da scaricare gratuitamente da Internet contenenti racconti e romanzi, allora leggete i miei!

Questo è un post per acchiappare lettori: in sostanza mi serviva di puntare un po' su determinate parole chiave, così da attirare qualche incauto utilizzatore di google (voi che mi state leggendo, immagino) verso i miei ebook gratuiti gratis da scaricare con racconti fantastici e di fantascienza da leggere gratuitamente online.

Ma cerchiamo di fare anche qualcosa di utile, e presentiamo un po' i miei ebook gratis che ho messo online affinché possano essere scaricati gratuitamente attraverso internet così che la gente potesse leggere i miei racconti e romanzi di fantascienza fantasy e fantastico italiani scritti in italiano da uno scrittore italiano emergente e distribuiti ovviamente gratis. Ebook gratis, insomma, anche comunemente detti libri elettronici (o libro elettronico, a seconda di come lo scrivete su google).


Titolo ebook: Il Cubo.

Anno: eeeehh... 1991?!

Genere: racconto breve di fantascienza.

Stile: scrittura molto semplice, tono positivo.

Sinossi: cinque persone vivono su un Cubo colorato, ognuno su una diversa faccia. E poi... oh, è complicato: fate prima a leggervelo!

Versioni ottimizzate per la lettura a schermo:

Il Cubo.pdf (330 Kb)

The Cube.pdf (330 Kb) - Versione tradotta in inglese.

Versioni ottimizzate per i lettori portatili:

Ebook - Simone Maria Navarra - Il Cubo - Lettore.pdf (264 Kb)

Ebook - Simone Maria Navarra - Il Cubo - Lettore.rtf (118 Kb)


Titolo ebook: La Catena.

Anno: 1995, credo.

Genere: racconto breve di fantascienza.

Stile: scrittura quasi poetica con frasi brevi e ritmate, tono cupo... anzi cupissimo, e se non volete incupirvi anche voi lasciate stare!

Sinossi: un ragazzo è incredibilmente fortunato durante il giorno, e sfortunato durante la notte. Si sente intrappolato in una sorta di "catena" da cui non può liberarsi.

Versione ottimizzata per la lettura su schermo:

La Catena.pdf (600 Kb)

Versione ottimizzata per i lettori portatili:

La Catena.pdf (308 Kb)

La Catena.rtf (118 Kb)


Titolo ebook: La sindrome di Reinegarth.

Anno: 1998, penso.

Genere: romanzo breve di fantascienza-horror.

Stile: alterna passaggi in prima persona a una terza persona semplice. I toni sono cupi ma senza esagerare, più fumettoso che realistico.

Sinossi: un aspirante fumettista accetta di collaborare a degli esperimenti sui sogni. Finirà per perdere il controllo sulla sua immaginazione.

Versione per la stampa in formato A4:

La sindrome di Reinegarth (870Kb)

Ebook ottimizzato per lettori portatili:

La sindrome di Reinegarth - Lettore.pdf (962 Kb)

La sindrome di Reinegarth - Lettore.rtf (333 Kb)


Titolo ebook: Mozart di Atlantide.

Anno: 2006-2007

Genere: romanzo di fantascienza.

Stile: ritmo iniziale molto molto molto lento, che accelera notevolmente passati i primi capitoli. Contenuti complessi e temi filosofici legati alla società moderna, ricalcando però tempi ritmi e ambientazioni della fantascienza classica.

Sinossi: Mozart è solo il nome di un qualunque cittadino di Atlantide, una città costruita nello spazio. Qualcuno ha rubato i suoi ricordi, e Mozart si troverà invischiato in un complotto volto a distruggere la stazione spaziale in cui vive.

Versione A4:

Simone M. Navarra - Mozart di Atlantide.pdf (2,8 Mb)

Versione per lettori portatili:


Simone M. Navarra - Mozart di Atlantide - Lettore.pdf (3,1 Mb)


Simone M. Navarra - Mozart di Atlantide - Lettore.rtf (1,7 Mb)

Il libro stampato tramite print on demand:

Mozart di Atlantide - Il libro in print on demand.



Titolo ebook: il gatto che cadde dal Sole - versione completa.

Anno: 2007

Genere: romanzo fantasy-fantastico.

Stile: ritmo veloce, narrazione semplice e pulita. A tratti cupo ma generalmente allegro e solare.

Sinossi: un cucciolo abbandonato viene adottato da una colonia di gatti randagi. Imparerà la vita e la filosofia dei gatti di strada.

Versione in formato A4:

Il gatto che cadde dal Sole - Pdf in formato A4 (1240 Kb)

Versione ottimizzata per i lettori portatili:

Il gatto che cadde dal Sole - Pdf per lettori portatili (1540 Kb)




Titolo ebook: N°15: Moro.

Anno: 2008

Genere: racconto breve di fantascienza.

Stile: narrazione semplice, veloce e ritmata (spero). Stile ironico e a tratti brillante.

Sinossi: una coppia e un medico discutono un'operazione di procreazione assistita senza troppa considerazione per la bioetica o il semplice buon senso.

Versione ottimizzata per la lettura a schermo:

N°15: Moro.pdf (660 Kb)

Versioni ottimizzate per i lettori portatili:

N°15: Moro - Lettore.pdf (430 Kb)

N°15: Moro - Lettore.rtf (111 Kb)

13 commenti:

Gloutchov ha detto...

Eh..eh.. bravo, bravo. Fare pubblicità ai propri ebook gratis è cosa buona e giusta.

:)

Domanda:
Ma il file rtf è editabile... ti fidi così tanto a distribuire dei files aperti? Non converrebbe il .lit?

Simone ha detto...

Risposta: forse non ci avrai fatto caso, ma anche dal pdf si può fare un copia-incolla e modificare il testo a piacere. Solo che poi si perde tutta la formattazione e diventa antipatico da leggere (a meno di non stare 2 ore a sistemare il file).

Il .lit non tutti i lettori lo leggono (io per dire non riesco ad aprire i .lit nemmeno col PC!) e mi pare un formato abbastanza inutile al pari dei vari bbeb e non ricordo quell'altro come si chiama.

Tra l'altro anche il lit si trasforma facilmente in altri formati, per cui vale il discorso di prima. Io continuo a depositare tutto alla SIAE, se ti preoccupa la gestione dei diritti...

Simone

jarjar ha detto...

Ciao è un pò che ti seguo, io sono un pre-scrittore emergente, nel senso che vorrei esserlo ma al momento non ho quasi praticamente scritto niente di leggibile,(mancanza di tempo, voglia ecc. cose che conosci fin troppo bene) ma una cosa mi ha sempre incuriosito la pubblicazione su internet e i diritti d'autore, nella risposta accenni alla siae. come funziona il deposito delle opere? Riusciresti a spiegarmelo brevemente con la tua solita maestria (lo so sono un pò lecchino, forse farò strada)
Non so se lo hai già scritto in qualche vecchio post, ma come avrai capito dal pre-scrittore emergente sono molto pigro.

Simone ha detto...

JarJar: in due parole, porti una stampa di tutto quello che vuoi depositare alla SIAE (può essere un fascicolo rilegato con tutto quello che hai mai scritto in vita tua), paghi 100-130 euro e per 5 anni lo tengono lì. Se qualcuno ti "ruba" un libro la SIAE non ti difende direttamente ma attesta soltanto il deposito che hai fatto. In sostanza ti serve comunque un tuo avvocato.

Ci sono anche altri sistemi (qualcuno ti dirà che è inutile spendere i soldi alla SIAE). A suo tempo avevo scritto questo:

http://simonenavarra.blogspot.com/2007/01/come-proteggere-i-diritti-dautore.html

Ciao!

Simone

Simone ha detto...

Vabbe' il link è troppo lungo e non si legge... se cerchi SIAE nel blog lo trovi subito ^^.

Simone

Alex McNab ha detto...

Dei tuoi ho letto finora: Il cubo, La catena, Mozart di Atlantide.
Devo dire che tutti e tre mi sono piaciuti, in particolare Mozart e anche La catena che è davvero particolare per lo stile che hai usato.
Con l'estate mi propongo di leggere il resto, magari stampandolo in ufficio, così risparmio :)

Però vorrei farti io una proposta: ci citeresti i tuoi ebook (nel senso scritti da te) preferiti? Quali, a tuo parere, sono riusciti meglio? Quali si avvicinano di più a quello che volevi scrivere quando ti è venuta l'idea?
Sono curioso!!!

Simone ha detto...

Alex: grazie della lettura ^^.

Difficile scegliere un ebook preferito, anche perché i fattori da considerare sono molti. Confesso comunque che alcuni mi piacciono di più e altri meno... ma alla fine è il pubblico che decide ^^.

Simone

Shadowman ha detto...

Ebbravo, ancora ti fai pubblicità ogni tanto, quando capita :O ma ancora te lo devono pubblicare quel gattaccio venuto dal sole?? e andiamo su! :D

Simone ha detto...

Shadow: wow, chi si rivede! Ogni tanto io passo dalle tue parti, ma il tuo myspace mi sconvolge un po' ^^

Come avrai visto qualche aggiornamento fa, al momento il gatto cade solo nella pattumiera degli editori ^^.

Simone

Matteo T. ha detto...

Sono finito sul tuo blog davvero per caso. Io sono un tipo ansioso ed in preda ad una mia "crisi" mi sono messo a cercare, chissà perché, un riassunto del libro "La collina dei conigli".

Letto quello che mi interessava, avrei potuto semplicemente chiudere la pagina e tanti saluti. Invece ho deciso di dare un'occhiata da più vicino. Così mi sono ritrovato tra le mani gli ebook di uno scrittore emergente...oltretutto gratis!
Non potevo lasciarmi sfuggire questa opportunità ed ho scaricato tutto lo scaricabile, che conto di leggere quando avrò un po' più di calma. Tra l'altro ho trovato anche dei preziosi consigli sulla scrittura.

Piacerebbe anche a me dedicarmi alla scrittura, almeno come hobby, purtroppo al momento mi mancano un po' di elementi quali: cose da dire, voglia, tempo, capacità. Finora, con molta nonchalance, davanti ad amici e parenti mi sono sempre giustificato tirando in ballo una fantomatica e passeggera crisi creativa. Che dura, ininterrottamente, da 15 anni. Se mai mi dedicherò alla stesura di racconti (o romanzi), forse grazie al tuo lavoro potrò evitare qualcuno degli errori più comuni.

Dopo quest'inutile preambolo, volevo esprimere il mio apprezzamento per il racconto N°15: Moro, l'unico che ho avuto (per ora) modo di leggere. Nella sua brevità e semplicità, risulta originale e profondo. Tecnicamente i protagonisti sono solo tre: la coppia Anna-Franco ed il medico, ognuno caratterizzato con pochi tratti rapidi ed efficaci. In realtà, per come la vedo io, i personaggi sono molti di più: ce ne sono almeno altri 15. Sono ancora in fase embrionale, in tutti i sensi, ma ignorarli è impossibile. Si crea, o almeno per me si è creato, un legame empatico con quelle potenziali vite, quelle potenziali storie, scartate un po' alla volta dalle crude parole dei genitori e dalla fredda penna del dottore.

Non ho potuto evitare di fermarmi un po' a riflettere. Io personalmente mi considero a favore dell'aborto, della procreazione assistita e, perché no, anche della selezione degli embrioni e della ricerca sugli stessi. Il racconto mette in moto una sorta di gioco del "What if..." che, almeno a livello emotivo, mi ha colpito. Questo cambierà il mio modo di pensare? Ancora non lo so, so solo che sarà un elemento in più da considerare nel processo decisionale.

Se hai avuto la pazienza di leggere il mio noioso commento, ti ringrazio. Se invece sei saltato direttamente alla fine, ti ringrazio comunque per il bel racconto che mi hai regalato. Ora scappo a studiare...alla prossima!

Simone ha detto...

Matteo: grazie per avermi lasciato le tue impressioni, che del resto condivido. C'è tutta un'umanità "potenziale" che vive e si sviluppa per accontentare il gusto di qualcuno, e non solo in bioetica (o come vogliamo chiamare una situazione come quella del racconto).

In bocca al lupo per la tua scrittura, ciao!

Simone

Matteo ha detto...

Molto interessante, ti invito ad entrare nel mio nuovissimo Blog, dove se me lo consenti vorrei aggiungere il link al tuo.

Matteo Piselli

Generazione Internet ha detto...

Vi segnalo anche questo articolo, con 32+ siti dove scaricare gratis ebooks in italiano. Spero possa essere utile a qualcuno.