Qualche numero aggiornato.

Oggi m'è ventuta voglia di fare due conti, tanto per avere un'idea di quello che ho combinato fino a oggi nella mia carriera di scrittore emergente. Ecco allora un breve elenco degli ebook scaricati dal mio sito web (di Emule parlo più sotto!) dal momento in cui sono stati messi online fino a oggi.

Vi ricordo (per chi non mi conoscesse) che gli ebook sono tutti distribuiti sotto licenza Creative Commons.

Ebook di Simone M. Navarra scaricati da www.simonenavarra.it

Mozart di Atlantide, 2006 - Da Febbraio 2006: 1105 copie.

Mozart di Atlantide, 2007 - Da Marzo 2007: 562

La sindrome di Reinegarth, n°5 - Da Novembre 2006: 182

Il Cubo - Da Maggio 2006: 658

La Catena - Da Febbraio 2007: 170

Per noi o per gli altri - Da Settembre 2006: 373

TOTALE: 3050 ebook

Di Mozart sono soddisfatto. Mille e passa copie per l'ebook di uno sconosciuto (sto parlando di me stesso ^^) non sono pochissime. Se avessi pubblicato con un piccolo editore, di certo avrei smerciato meno libri... guadagnando più o meno lo stesso (cioè niente ^^).

Stupefacente come Il Cubo, zitto zitto, continui a essere scaricato molto più di cose che ho messo online successivamente... si vede che, in qualche modo, attira maggiormente l'attenzione (sarà per il film omonimo?)

La Catena finora è andato malino, nonostante la (credo) bella iniziativa collegata. Proverò a rilanciarlo spammandolo un po' di più su tutti gli aggregatori del globo.

Della sindrome di Reinegarth tengo conto solo del quinto ebook, assumendo che chi si scarica quello si sia già scaricato anche gli altri. Certo la suddivisione a puntate non sembra ripagare il lavoro fatto per realizzare cinque ebook... prossimamente metterò online una versione completa, associandola al libro stampato con Lulu.

I download attraverso Emule non posso saperli e nessuno li saprà mai. Da quando ho formattato (intorno a Dicembre) io stesso ho condiviso qualche centinaio dei miei libri, ma non posso calcolare quanti ebook sono stati scambiati da altri utenti. Forse questo è un limite delle reti Ed2k... o forse c'è un modo per aggirare questo problema e qualche bravo visitatore me lo spiegherà nei commenti ^^

Simone

14 commenti:

zan ha detto...

potresti pubblicare i tuoi libri su lulu.com
cosi da vendere le versioni cartacee

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Grazie amico Zan, mi hai fatto ricordare una cosa. Simone, ti faccio cavia di un esperimento: metti i libri su Lulu e vediamo come vanno le cose.
Cinico e poco professionale, lo so. XD

Sbaglio o Mozart e qualche altro racconto hanno diritti SIAE? Avevi detto che li avevi registrati o qualcosa di simile...

Simone ha detto...

Ehm... se leggete il post, ho già specificato che a breve pubblicherò la sindrome di Reinegarth con Lulu. È un esperimento, non mi aspetto grosse vendite, ma non sono così pessimista...

Per Lulu sto lavorando a diverse parti dell'organizzazione, ci vuole un sacco di lavoro e di tempo, anche perché ci mettono tanto a mandarmi le bozze da correggere... a breve farò un post apposta, un appost ^^

Tutti i miei lavori (più o meno) sono depositati alla SIAE. Perché volevi saperlo?

Simone

Anonimo ha detto...

Cavolo, e io che avevo messo il mio nome sul Mozart e giravo per editori...

Scherzi a parte, quelli del Mozart e del Cubo sono ottimi numeri. Io immagino una persona che, senza conoscere nulla in merito ai tuoi romanzi e racconti, approdi per la prima volta sul tuo sito. Leggiucchia qualcosa qua e là (perché in genere ci si stanca presto di leggere su Internet, a prescindere dalla bontà dei contenuti) e cosa scarica? Mozart e Il Cubo, segno che il titolo accattivante incentiva, secondo me, ad approfondire.
Forse sarebbe il caso di spiegarlo a qualche editore...
Ciao, dacty

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Simone, lo chiedevo perché nel post hai scritto che erano protetti da Creative Commons (e nient'altro, si può supporre giustamente). Se non vuoi rischiare di farti fregare, magari puoi modificare il post... ^^

"Un appost" XD Oddio, queste sono le freddure che amo! hahahahaha sei un grande!

Sai se per caso puoi mettere una copertina tua con Lulu? No, o sbaglio?

Simone ha detto...

Dacty: Io la penso come te, ma chissà come la pensano gli editori...

Fede: Creative Commons è una licenza con cui concedi determinati utilizzi dei tuoi lavori, non una forma di protezione. Il deposito SIAE invece serve a dimostrare che uno scritto è effettivamente tuo. Sono due cose diverse (credo ^^)

Simone

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Mi stai dicendo che le mie opere non sono ancora protette?!

"E così Federico si fiondò a togliere i suoi racconti dal web..."

Simone ha detto...

Ma conosci così tanta gente che è stata derubata dei suoi racconti? Comunque l'unica vera protezione è non mettere online niente.... che è un po' come non uscire di casa per paura di essere scippati.

Simone

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Hai ragione. Questa è una cosa davvero saggia - ti consiglio di metterla in un appost, qualora tu ne abbia l'occasione.

P.S. Rileggendo quello che ho scritto sembra una presa per il culo, eppure il tono è abbastanza serio. Boh, sto perdendo colpi forse.

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Scusami Simone, vorrei chiederti altre piccole cosette: 1. Da dove si scarica il modello prova di Lulu? 2. La copertina si può fare da sé (seguendo quindi le giuste dimensioni) o bisogna sciropparsi le loro copertina (per quanto puoi cambiarne i colori o il tema)?

Simone ha detto...

Qui trovi le faq sull'impaginazione, con pre-stampato da scaricare (il link è su 2 righe).

www.lulu.com/help/index.php
?fSymbol=book_formatting_faq

La copertina può essere un tuo file perciò puoi metterci quello che ti pare basta che segui le dimensioni che ti dicono loro durante la creazione del libro.

Simone

Anonimo ha detto...

Complimenti. In un prossimo futuro, fra poco compio 14 anni, vorrei diventare come te! Non ho ancora scaricato niente di tuo ma il tuo blog è fantastico. Anche io se non avessi tutti di quei compiti da fare e non fossi così pigra potrei scrivere qualcosa, forse anche di buono. Visto: di già comunque ispiri i ragazzini!

Simone ha detto...

Credo di non aver mai ricevuto un complimento più bello, grazie di cuore.

Simone

Sara ha detto...

Potrei sbagliare, ma i tuoi contenuti online si scaricano Prima di poterne godere effettivamente... Così valuti il successo del titolo, non il gradimento del testo, o no?