Maledetta Ghirba - di Giuseppe Taras alias Peppistrillu

Ancora il libro di uno scrittore emergente, e ancora la segnalazione sul mio blog nella speranza di far conoscere un nuovo autore a chi potrebbe trovarlo interessante.

Oggi è la volta di Giuseppe Taras, che forse qualcuno conoscerà come Peppistrillu, e la cosa interessante è che il libro che ci presenta (anzi, che vi presento io ^^) è una raccolta di poesie.

Inutile ripetere per l'ennesima volta quanto sia difficile diffondere e far conoscere la poesia, per cui evito di farlo. Vi lascio piuttosto alla brevissima presentazione del testo, mentre ai link che seguono trovate diverse altre poesie con cui farvi un'idea su questo nuovo autore.

Maledetta Ghirba - di Giuseppe Taras
Edizioni Montedit - Collana I gigli (poesia).



Se qualcuno mi avesse chiesto, volentieri, avrei ceduto il passo.
Se ammettessi che la mia esistenza, la mia anima, sono state programmate da altri; se lo dicessi, sarei un figlio ingrato.
Se raccontassi che non c'entra la mia codardia, la premierei nuovamente.
Io sono codardo e ingrato.
Io non voglio e non vorrò essere padre, perché subisco la vita come figlio e non voglio aggiungere al mio patimento, quello dell'essere genitore.
Il mio voto è per l'accesso in paradiso a tutti quelli che versano lacrime da figli e si consumano di dolore da genitori, vivendo.


Link correlati:

Alcune poesie contenute nel libro.

Il sito di Peppestrillu.

4 commenti:

luna... ha detto...

mi piace.. vedrò di comperarlo.
comunque è ammirevole il fatto che sia così disponibile a far conoscere altri scrittori emergenti come te.. i miei complimenti!! ciao-

luna...

Simone ha detto...

Luna: grazie. Nel mio piccolissimo spero di aver aiutato un po' anche qualcuno che meritava.

Simone

luna... ha detto...

no sul serio.. vedo che sei una bella persona..io per esempio molti degli autori che tu citi neanche li conosco.. in questo modo li aiuti.. e non fai poco quindi non dire "nel mio piccolissimo" perchè è tanto! almeno spero per te che gli altri facciano lo stesso per aiutarti.. a proposito.. appena posso vorrei leggere qualcosa di tuo.. che mi consigli? (bè lo so che è una domanda stupida, penso che a te piaccia un po' tutto di quello che scrivi)..ciao ciao

luna..

Simone ha detto...

Luna: be', sì, c'è un sacco di gente che fa lo stesso con i miei ebook.

Potresti provare a leggere Il Cubo e n°15 moro, che sono due racconti brevi. Per il resto mi piacerebbe farvi leggere i romanzi più recenti che trovo più "maturi", per cui speriamo di trovare presto un editore. In ogni caso mi pare che la sindrome di Reinegarth piaccia più di Mozart, per cui prova quello ^^.

Simone