Nella Bolla - di Andrea Franco

Un mini aggiornamento estivo per segnalarvi l'ennesimo libro di uno scrittore emergente che è passato da queste parti. Potrebbe essere la lettura adatta per una giornata di mare, o magari per una settimana o due di montagna (a seconda di quanto siete pigri nella lettura).

In ogni caso, come sempre, leggete la presentazione del testo e decidete voi stessi se il libro è di vostro interesse.

Colgo inoltre l'occasione per augurarvi buone vacanze: io sono a casa a studiare e lavorare (pare vero!) però gli aggiornamenti al blog saranno limitati se non assenti per cui... divertitevi e tornate presto!

Nella Bolla - di Andrea Franco
Editore Giraldi


Tre persone senza punti in comune se non il fatto di vivere nella stessa città.
Tre generazioni con i propri problemi legati a vite ed esperienze diverse.
Tre semplici sconosciuti distanti, ma seduti sulla stessa panchina della vita.
Nella Bolla, dove tutto diviene ricordo. E anche il dolore sembra più lieve.

“Ogni attimo di sofferenza assumeva un aspetto diverso e, come i ricordi di tanti anni prima, si trasformava in qualcosa di molto vago, ma decisamente pungente. Col tempo le immagini sbiadivano e i ricordi si annacquavano, ma le emozioni rimanevano, amplificate e chiuse come in una bolla d’aria. E questa bolla cresceva con il passare del tempo, diradando tutto, ma allo stesso tempo inglobandoti in sé. Così l’emozione non te la trovavi più dentro, ma tutt’intorno, ovunque tu guardassi, ovunque andassi.”


Link correlati:

La recensione del libro su Operanarrativa.

4 commenti:

Nutza ha detto...

E' da un bel po' di tempo che seguo questo blog, ma non ho mai commentato... Da poco ne ho aperto uno io e se non ti dispiace mi sono permessa di linkarti :-)

Marmott79 ha detto...

Ogni giorno raccogliamo le prove di quanto si stia diversificando la comunicazione, la pubblicità spontaea e il passaparola stanno diventando preziosi strumenti e stai rendendo un grande servizio non solo agli scrittori esordienti ma alla nuova letteratura italiana in generale... non ho capito poi se tra di voi vi date le copie degli scritti per farne la recensione o se andate sulla fiducia... Comunque sia bel lavoro!
Continua così, buono studio e buone vacanze.

Simone ha detto...

Nutza: grazie e ricambio...

Marmott79: be' non credo che il mio contributo sia così importante, anzi! Comunque le recensioni che faccio sono sempre di ebook gratuiti che ho letto, mentre dei libri faccio una segnalazione usando il comunicato che mi manda l'autore.

Simone

Rrl ha detto...

http://riflessiconditi.blogspot.com/

emergenza di condivisioni reali...