Lo scrittore che c´ha altro da fare.

Scusate il mini aggiornamento, ma in questi giorni sono impegnato su altri fronti e non riesco proprio ad aggiornare il blog. Mi spiace per chi mi legge sempre e che magari si chiederá che fine ho fatto (ok, é una mia ottimistica speranza, lo ammetto ^^) ma prometto che Lunedí o Martedí mi faró perdonare con un postone lunghissimo e (sempre nell´ottimistica speranza) interessante.

Non riesco nemmeno a leggere i vostri blog piú di tanto, anche se solitamente lo faccio anche se non sempre commento (ho una ventina di sottoscrizioni su google reader, ma almeno per il momento non vi dico a quali blog ^^).

Tanto per aggiungere qualcosa di letterario, sto anche rileggendo quello che ho scritto di Primo Mazzini (il nuovo romanzo) fino a questo momento. Diciamo che alcune parti sono da rivedere, ma tutto sommato é divertente e scorre, i personaggi ci sono e la storia pure... per cui insomma sono soddisfatto.

Vedo che alla fine l´aggiornamento non é poi stato cosí mini come avevo preannunciato, ma come potrete immaginare nel momento che inizio a scrivere qualcosa poi non mi fermo piú. Diciamo che il problema non é tanto la quantitá quanto la qualitá, ma immagino che lo stesso valga un po´ per tutti, blogger e scrittori.

Ciao a tutti e a presto!

Simone

6 commenti:

Gloutchov ha detto...

:)

Alex McNab ha detto...

Ciao Simò!
Mi pareva che ci fossero degli aggiornamenti in meno questa settimana :)
Comunque ti capisco BENISSIMO: troppi impegni, e poco tempo per gestirli tutti... in più quella scocciatura in mezzo, chiamata lavoro :)
A rileggerci presto! Io ti seguo sempre ;)

Bruno ha detto...

Ti capisco. Anche io sono uno scrittore che c'ha altro da fare.

Federico Russo "Taotor" ha detto...

So cosa significa...
Come mai tutti quegli accenti acuti? Tastiera straniera anche tu? :D

Simone ha detto...

Grazie a tutti... e sí la tastiera é austriaca e con gli accenti ci litigo non poco ^^

Simone

miriam ha detto...

Lo scrittore DEVE aver alto da fare, anzichè scrivere...
Altrimenti come fa a trovare l'ipirazione dal mondo che lo circonda? :)
Miriam